domenica, Dicembre 4, 2022
Engage&Grow

Massima sicurezza con WS22 e i server HPE Proliant

Massimi livelli di sicurezza con Windows Server 2022 e i server HPE Proliant

La sicurezza informatica si basa sempre su una catena di fiducia che collega l’hardware, il firmware e il sistema operativo. Le minacce informatiche sempre più sofisticate e l’estensione dei carichi di lavoro tra i cloud e l’edge aumentano le possibilità di attacchi informatici, per questo è importante avere soluzioni nella sicurezza dei sistemi con un forte allineamento tra i tre componenti atti a prevenire attacchi informatici e i conseguenti danni. Microsoft e HPE con Windows Server 2022, hanno deciso di collaborare per incorporare funzionalità di sicurezza avanzate che consentano di proteggere i dati dall’endpoint all’edge, in esecuzione su server HPE ProLiant. Windows Server 2022 è uno dei sistemi operativi più diffusi ed offre a sviluppatori e professionisti IT una piattaforma applicativa che consente di compilare e distribuire rapidamente applicazioni diversificate colmando il divario tra ambiente on-premise e cloud. Con la nuova versione, Microsoft ha ampliato la sicurezza dall’endpoint, al cloud e all’edge! Grazie a Windows Server 2022 Secured Core Server, che unisce funzionalità di sicurezza a livello di hardware, firmware e sistema operativo, protegge i server da minacce avanzate. Grazie a forti investimenti, la famiglia di server HPE Proliant Gen 10 e Gen10 Plus hanno abilitato l’opzione per la distribuzione di Secured Core usando una combinazione di caratteristiche hardware, supporto firmware e funzionalità del sistema operativo Windows Server per fornire protezione dai futuri malware, rootkit e altre minacce per la sicurezza. HPE ProLiant Gen10 e Gen10 Plus, i server standard di settore più sicuri del mondo, utilizzano la silicon root of trust che crea un’impronta digitale nel silicio per verificare se il codice del firmware è valido e non compromesso.
L’avvio protetto garantisce che i driver avviati durante il processo di avvio e il bootloader del sistema operativo contengano una firma digitale e siano convalidati a fronte di un set di certificati attendibili archiviati in modo sicuro dal BIOS.
Trusted Platform Module (TPM) 2.0 e System Guard, permette di avviare in modalità sicura Windows Server 2022 riducendo il rischio derivante da vulnerabilità del firmware.
Runtime Firmware Verification Protection, effettua verifiche quotidiane del firmware essenziale del server e ripristina le funzionalità di HPE iLO se nel firmware critico viene rilevato un codice compromesso o un malware. In caso di attacco ransomware o di altre violazioni è possibile ripristinare in modo sicuro fino a 10.000 server con un solo clic, recuperando automaticamente o manualmente il firmware essenziale del server, le relative impostazioni di configurazione, il sistema operativo e gli ambienti host. I server HPE ProLiant Secured Core includono anche funzionalità di sicurezza basate sulla virtualizzazione, come Credential Guard e Hypervisor Protected Code Integrity.

Con l’annuncio di Microsoft di Windows Server 2022, è stato realizzato un breve video di formazione che offre un’interessante presentazione di questo nuovo prodotto, delle funzionalità e dei motivi per cui vale la pena eseguire la conversione al nuovo sistema operativo. Guardalo qui!

PER SAPERNE DI PIU'

HPE si avvale di 4 Distributori autorizzati che operano supportando i Partner sia per prodotti a Volume con scontistiche mirate, sia per prodotti a Valore, con una struttura tecnica altamente qualificata.

computer gross
esprinet
Ingram
td-synnex